Partners Web nessimajocchi-villa-belvedere

Pubblicato il 29 luglio 2013 | da Città della Comunicazione

0

NESSI e MAJOCCHI: DIVENTARE GRANDI, MATTONE SU MATTONE






E’ il 30 giugno 1926 quando Severino Tagliasacchi (che lascerà 10 anni dopo), Venanzio Nessi e Angelo Majocchi fondano la loro “Impresa Costruzioni“: si inizia con tempi promettenti, buone intenzioni e gambe in spalla, ma ancora non ci si immagina l’importanza che questa azienda comporterà per Como, l’intreccio che essa avrà con questa città ” in via di sviluppo”.

 cantiere-nessimajocchi

Gli anni passano, e la Nessi e Majocchi  procede allargandosi sino al fantastico boom degli anni ’50, che vede l’edilizia il cardine dell’economia; e poi un via vai di fitti progetti da realizzare, prima per l’imprenditoria tessile, poi per il settore terziario, stringendo i denti nella crisi degli anni ’90 e dimostrando caparbietà (oltre che qualità) per svilupparsi sempre di più sul territorio.

Oggi?
Si guarda al passato con soddisfazione, si procede nel presente con le stesse gambe in spalla, si prevede un futuro Solido e positivo.

Questo è il know how di un’azienda affermatasi mattone su mattone, di una piccola grande idea che ha saputo fare crescere diventando una delle punte di diamante delle imprese edili della Lombardia.

In effetti è molto difficile non aver mai sentito parlare della Grande Nessi e Majocchi: ovunque si vada sul Lario e dintorni, si trova un pezzo importante dell’urbanificazione comasca, e di quella traccia di cultura e design che DEVE ESSERE PARTE INTEGRANTE  di una cittadina così potenzialmente bella.

Fra le numerosissime realizzazioni, queste sono sicuramente le più celebri:
Il Monumento ai Caduti (1933), Como Borghi 2000 (2001), gran parte dei centri Bennet in Lombardia, punti commerciali come OBI (2006), Mondo Convenienza (2004), Pittarello(2004).

monumento-caduti-nessimajocchi

E poi ancora il Grand Hotel Tavernola (1993), il vecchio Ospedale Sant’Anna (1970), l’Autosilo Valduce (2011).

Tasselli importanti ed imprescindibili nella storia dell’edilizia lombarda, che hanno “tirato su” con tanta malta ma soprattutto con tantissima dedizione.

SORPRESI?
Sappiate che scoprirete molto, molto di più sul nuovo sito www.nessimajocchi.it: tutte le opere, i lavori in corso, le proposte immobiliari e i contatti di riferimento.

DARE NUOVA FORMA ALLA CITTA’, PER COSTRUIRE LE FONDAMENTA DEI NOSTRI SOGNI.

Tags: , ,




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto ↑

WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien