Partners Web social-marketing

Pubblicato il 22 gennaio 2015 | da Città della Comunicazione

0

PERCHÈ FARE SOCIAL MARKETING? ECCO I VANTAGGI






Il Social Marketing è un modello di business che consente di raggiungere una quantità notevole di persone, generando ricavi per le aziende che rendono gratuitamente disponibili  milioni  di contenuti. 

I social media sono sempre più utilizzati dalle imprese allo scopo di promuoversi e comunicare con clienti acquisiti e potenziali. Queste tecnologie sono complementari a siti web, blog e direct marketing, volti a sviluppare il proprio business verso un target sempre più preciso e qualitativo, innalzando le probabilità di vendita.
La scelta di quali social network utilizzare e di come impiegarli è determinata dalla categoria di appartenenza dell’attività e dalla tipologia di prodotti commercializzati.

Imparando a sfruttarne al massimo le potenzialità, l’USO CORRETTO DEI SOCIAL PORTA A NOTEVOLI VANTAGGI:

  1. CONDURRE RICERCHE DI MERCATO.
    Certamente il Social Marketing rispetto alle campagne tradizionali è più facilmente monitorabile: è possibile stabilire il numero di potenziali consumatori che l’hanno visionata ed analizzarne l’efficacia sulla base dei dati ottenuti. Le aziende sui social media studiano le preferenze dei consumatori, ovvero fanno ricerche di mercato non convenzionali attraverso i social network.

  2. COLPIRE UN ALTO NUMERO DI UTENTI PROFILATI: ESSERCI DOVE C’è IL TARGET.
    Catturare questa ampissima fascia di utenza correttamente determina il successo del proprio business! L’obiettivo è offrire pubblicità su misura delle esigenze degli utenti al fine di coinvolgerli e renderli “ambasciatori” di quella marca o di quel prodotto.

  3. CREARE PASSAPAROLA.
    La Rete promuove la partecipazione diretta agli utenti, che possono interagire in tempo reale tra loro condividendo idee, esperienze, materiali multimediali e sviluppando contatti e relazioni. Su Twitter e Facebook il passaparola tra i fruitori diventa l’arma vincente per una proficua campagna di social marketing. Il tempo in Rete da un lato è immediato, dall’altro archiviato: le informazioni divengono memoria collettiva della quale non possiamo disfarci, nel bene e nel male, ma il contenuto di qualità non scade mai ed è per questo deve essere costantemente monitorato.
  4. ATTIRARE L’ATTENZIONE SUI PROPRI PRODOTTI IN MODO INTERATTIVO, PROMUOVERE IL MARCHIO E MIGLIORARNE L’OPINIONE.
    Prende vita un nuovo modello di comunicazione di marketing grazie ai social network generalisti ad alta partecipazione (Facebook e Twitter). Il Web 2.0 ha modificato il rapporto tra azienda e consumatore, rendendo gli utenti veri e propri operatori di marketing, scambiandosi informazioni su brand e prodotti. Insomma, dedicano parte del loro tempo alle proposte commerciali, in tutte le loro forme ed espressioni più variegate, in cambio di contenuti e servizi gratuiti.
  5. RICEVERE GIUDIZI SUI PRODOTTI.
    Grazie ai social media l’azienda avrà la possibilità di controllare la percezione da parte dei consumatori dei prodotti e servizi erogati.

  6. RAFFORZARE IL SERVIZIO CLIENTI ATTRAVERSO LA TEMPESTIVITà.
    Nell’era dei social network e dell’informazione liquida, frammentata e velocissima, abbiamo imparato a comunicare attraverso molteplici canali, ma abbiamo disimparato ad aspettare. Si sviluppa un nuovo modo di percepire il tempo! Sui vari social network, conduciamo più vite contemporaneamente nel segno dell’impazienza: è nata la ‘Generation Now’ che vuole tutto e subito! Anche il marketing diventa istantaneo, ha un effetto virale e diventa del tutto imprevedibile! La risposta immediata è ormai importante tanto quanto il contenuto: essere always-on è diventato normale grazie ai dispositivi mobili; l’attesa è morta! Sempre più esigenti, diamo per scontata l’interazione diretta con l’azienda.
  7. GENERARE UNA REPUTAZIONE AZIENDALE ED ELEVARE LA NOTORIETA’ DELL’AZIENDA.
    Ci sono opportunità da cogliere nel marketing come nel customer care e in ogni altro aspetto della relazione tra azienda e cliente.
  8. OTTENERE MAGGIOR FIDUCIA E FIDELIZZAZIONE.
    Naturalmente, anche fiducia e trasparenza sono elementi sostanziali della pubblicità, tramite per la costruzione della relazione tra marche e consumatori.
  9. MIGLIORARE I CONTATTI COMMERCIALI E LE RELAZIONI PERSONALI.
    Svolgere attività di social marketing significa utilizzare i social network per comunicare con i consumatori, instaurando dei rapporti continuativi dove il trasferimento di informazioni è bidirezionale.
  10. AUMENTO DEI CONSUMATORI GENERICI E DI UTENTI PIù QUALIFICATI.
    E’ naturalmente necessario che ogni azienda disponga di un numero consistente di utenti iscritti ai propri canali sui social.
    La pubblicità online consente di approfondire le informazioni su marche e prodotti tramite un semplice click.
  11. CRESCITA DELL’ OPPORTUNITA’ DI PARTNERSHIP E NUOVI BUSINESS.
    Risulta essenziale seguire una linea strategica condivisa, portando avanti una comunicazione uniforme tra i vari canali. Chi sfrutta i social network per distribuire contenuti relativi al proprio business e aumenta la comunità dei propri sostenitori sperimenta significativi aumenti delle entrate.
  12. MIGLIOR POSIZIONAMENTO SUI MOTORI DI RICERCA.
    Speciali tecniche di pubblicazione dei propri contenuti sui social media danno notevoli risultati di miglioramento del SEO (posizionamento sui motori di ricerca). I vostri prodotti e servizi miglioreranno la posizione del page rank e, in alcuni casi, diverranno più evidenti.
  13. AUMENTO DELLA VENDITA DI PRODOTTI E SERVIZI.
    Le persone sono cambiate in termini di motivazione alla scelta ed all’acquisto di un prodotto piuttosto che un altro, difficilmente vengono persuase o influenzate dai tanti spot televisivi. E’ fondamentale, sia per le aziende sia per gli utenti stessi, poter offrire da un lato e ricevere dall’altro una comunicazione commerciale che sia rilevante e consistente grazie monitorabilità di dati e comportamenti, fatta salva naturalmente la tutela della privacy.
  14. RIDUZIONE SPESE DI MARKETING/PROMOZIONE.
    Le bacheche virtuali comunicano rapidamente e a basso costo le proprie novità a utenti sicuramente interessati, ricevendo feedback e aprendo conversazioni utilissime per comprendere l’evoluzione dei gusti e delle opinioni. Molte aziende credono di poter gestire autonomamente la propria presenza social, ma spesso non hanno le conoscenze e le capacità per mettere a frutto i propri sforzi. Affidarsi a un professionista diventa la scelta giusta per ridurre al minimo le spese e massimizzare il rientro del proprio investimento.

Allora? Siete d’accordo?

 

 

Tags: , , , , ,




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto ↑

WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien